Ampliamento Garage San Marco, Venezia (Italia)

Il Progetto riguarda l’ampliamento del Garage San Marco, edificio che si prospetta su Piazzale Roma, Terminal automobilistico e scambiatore tra il traffico terrestre e acqueo di Venezia.
Localizzata sull’isola di Santa Croce, tra il Canal Grande, il Rio di Sant’Andrea, il Canale della Scomenzera e i giardini Papadopoli, l’area di Piazzale Roma ha subito numerose trasformazioni nel corso dello scorso secolo con la creazione del Ponte della Libertà, la realizzazione del Terminal automobilistico e dell’Autorimessa Comunale negli anni ’30 e più recentemente con gli interventi del Ponte della Costituzione (2008), del People Mover (2010) e della Cittadella della Giustizia, (2012). Il Garage San Marco è stato edificato nel secondo dopoguerra e tutt’ora rappresenta, con l’Autorimessa Comunale, una delle principali strutture in grado di ricevere gli autoveicoli che dalla terraferma raggiungono il Centro Storico.

L’ampliamento è rappresentato da un edificio che sarà addossato alla parete nord-ovest dell’attuale garage e si estenderà nella limitrofa area di S. Andrea, occupata dagli storici impianti dell’acquedotto veneziano, tra cui la torre piezometrica che sarà presto demolita in quanto pericolante.
Il nuovo corpo di fabbrica a pianta trapezoidale avrà la stessa altezza dell’attuale con otto piani fuori terra e si affaccerà sull’ampio spazio verde sovrastante una vasca idrica semi-interrata. Le caratteristiche tipologiche del progetto garantiscono continuità con il fabbricato esistente proponendosi di migliorarne le caratteristiche costruttive e formali.

Saranno disponibili 42 posti auto privati, esclusivi ed indipendenti per VERITAS al piano terra, 50 posti auto riservati alla Cittadella della Giustizia al piano primo, e 404 posti auto per utenti ed abbonati.
La copertura, spazio di parcheggio per i veicoli, ospiterà anche le pensiline di protezione per le auto che faranno da supporto ai pannelli fotovoltaici.

La struttura sarà in calcestruzzo armato semi-prefabbricato e sarà schermata da un rivestimento esterno in cotto applicato a secco su un telaio di supporto che garantirà la ventilazione naturale.
I pannelli garantiranno l’omogeneità cromatica con gli edifici prospicenti l’area di Sant’ Andrea, caratterizzati da murature a faccia a vista.
Questi pannelli rappresentano un prodotto d’avanguardia che sposa un materiale antico con una tecnologia innovativa e sono progettati per soddisfare le esigenze dell’architettura moderna, pur mantenendo il valore della tradizione del cotto, tanto diffusa a Venezia.

Committente

Garage San Marco S.p.A.

Data

2014

Importo

n. d.