Negozio “Louis Vuitton”, Venezia (Italia)

Il nuovo negozio di Luis Vuitton di Venezia, inaugurato nel 2013, è uno dei più grandi megastore della Maison francese: più di 1000 metri quadrati ricavati all’interno dell’Ex Cinema San Marco, nell’Isolato del seicentesco Teatro detto “Ridotto”.
La “location” è unica, a pochi passi da Piazza San Marco, nel palazzo che dopo essere diventato cinema nel 1908, fu ricostruito nel 1936 dall’architetto Brenno Del Giudice con linee straordinariamente innovative, più simili al design nautico che a quello teatrale, e decorato da opere di Napoleone Marinuzzi e di Guido Cadorin.
Gli spazi, disposti su tre piani, ospitano tutte le creazioni di Vuitton. Oltre ai tre piani dedicati alla vendita delle collezioni uomo, donna e pret-a-porter disegnate da Marc Jacobs, al terzo piano è collocato un salotto privato e una bellissima libreria che proporrà libri d’arte e pubblicazioni sulla Maison.

L’ultimo piano dell’edificio, liberamente accessibile al pubblico anche in maniera indipendente dallo spazio commerciale, ospiterà mostre ed esibizioni.
Ogni piano è decorato dalle creazioni di artisti contemporanei che si sono ispirati a Venezia, nomi noti tra cui Candida Höfer, Jean-François Rauzier, Humberto e Fernando Campana, perché da sempre Vuitton vuole coniugare arte e moda. Si tratta del primo “Espace culturel” di Vuitton in Italia, suffragato da un accordo con la Fondazione Musei Civici di Venezia, con obiettivo comune di sostenere il restauro di importanti opere d’arte appartenenti al patrimonio storico-artistico veneziano, al fine di restituirle al loro originario splendore agli abitanti della città.

Committente

Louis Vuitton Italia S.p.A.

Data

2011-2013

Importo:

€ 4.000.000

Progetto

LVM Architecture