“Palazzo Ricordi”, Milano (Italia)

L’ottocentesco Palazzo Ricordi a Milano fu la sede storica di “Casa Ricordi”. L’edificio è localizzato nel pieno centro della città, a margine della Galleria Vittorio Emanuele ed è destinato a uso commerciale al piano terra e a uffici ai piani superiori, su una superficie di più di 5.000 mq.

La riqualificazione dell’immobile ha comportato un delicato intervento di restauro architettonico, impiantistico e tecnologico, con particolare attenzione agli aspetti ambientali. L’involucro esterno è stato conservato, mentre l’interno è stato completamente trasformato secondo le nuove esigenze funzionali e l’efficienza energetica. L’edificio è stato ristrutturato secondo le rigide regole imposte dalla certificazione “LEED Gold” (Leadership in Energy and Environmental Design), un sistema statunitense di classificazione degli edifici dal punto di vista dell’efficienza energetica e della sostenibilità.

La certificazione è stata ottenuta in virtù dell’impostazione progettuale che ha tenuto conto degli standard di misura definiti dalla “U.S. Green Building Council”, adattando in modo sperimentale tali standard all’intervento di restauro.
Connettività e accessibilità, predisposizione di parcheggi di auto e biciclette, utilizzo di acqua piovana e conseguente riduzione dei consumi idrici, raccolta dei materiali riciclabili, illuminazione naturale dei locali sono gli elementi di valutazione presi in considerazione.

Committente

Antonello Manuli Holding

Data

2012 – 2016

Importo:

€ 8.700.000

Progetto

Parisotto+Formenton Architetti